Profiti e no profit: due realtà che si incontrano La Start Up Agricola Benefit che gestirà Il Centro Polifunzionale si propone come da Business Plan, di utilizzare il 51% del reddito netto per la creazione di un altro centro in un'altra regione e così via per gli anni successivi in modo da avere con il primo investimento iniziale altri centri in tutte le regioni Italiane creando così lavoro e dando vita ad una economia virtuosa, circolare, inclusiva e Green. avendo come priorità l'aspetto Sociale, Ambientale e poi Economico, insomma una economia Resiliente che sia Ecocentrica e non Egocentrica, mentre il…
Lunedì, 12 Ottobre 2020 09:25

L'era dell'eco-responsabilità.

Il progetto del Borgo della Canapa che vedrà il suo primo intervento nella realizzazione del Centro Polifuzionale, adibito ad ospitare sia le parti produttive di lavorazione della canapa che le parti adibite a direttivo e ricerca, è concepito per avere il più basso impatto ambientale possibile. Siamo nell'era dell'eco-responsabilità e dell'economia circolare ed è necessario rispettare tutti i fattori per non andare ad intaccare preziose risorse del nostro pianeta ed immettere la minor percentuale possibile di agenti nocivi in atmosfera. Per fare questo, il progetto partirà dallo studio bioclimatico del sito per poter sfruttare al meglio l'insolazione naturale del territorio…
Resilienza Italia ONLUS, nel quadro delle politiche di multifunzionalità e sostenibilità delle produzioni agricole nel rispetto delle disposizioni europee e statali, promuove la coltivazione, la trasformazione della canapa (Cannabis sativa L.) e la creazione della relativa Filiera agricolo-industriale. La filiera integra la ricerca sul campo con il ciclo industriale, in modo da creare le condizioni per un'estensione della coltivazione e per la stabilizzazione della sua produzione, riconoscendo i molteplici utilizzi e prodotti che da essa possono discendere, favorendo gli interventi che prevedono l'impiego della canapa e dei suoi derivati, in riferimento e rispetto alla normativa vigente (legge 2 dicembre 2016,…
Siamo Partiti! Scopri tutti i dettagli sulla realizzazione del Borgo della Canapa, i benefici per il territorio e per la popolazione che lo ospiteranno e i regali per i donatori della campagna: https://www.gofundme.com/f/il-borgo-della-canapa-di-resilienza-italia-onlus Abbiamo dato il via alla raccolta fondi per la realizzazione de Il Borgo della Canapa di Resilienza Italia ONLUS, ill primo Centro Polifunzionale di Ricerca, Trasformazione e Coltivazione della Canapa Industriale. Supporta il nostro crowdfunding su GoFundMe e posaiamo insieme il primo mattone del Borgo. Sii parte del cambiamento. Dona ora per aiutarci a realizzare Il Borgo della Canapa, una realtà Green possibile, in una vera e…
Martedì, 08 Settembre 2020 09:49

Il coraggio di decollare

Il coraggio di decollare La parola crisi nell’ideogramma cinese è composta da due simboli, uno che significa pericolo e l’altro occasione, ad evidenziare come nelle situazioni più critiche sia presente un potenziale di cambiamento che può permettere un salto di qualità. Nella nostra lingua invece il termine deriva da Krino che significa separare, discernere, valutare. La crisi è quindi un'occasione di rinnovamento per far emergere il meglio di ognuno. Il Borgo della Canapa di Resilienza Italia nasce per dare una opportunità di lavoro e di sviluppo della economia italiana in linea con i requisiti di sostenibilità ambientale e sociale. Ognuno…
Canapa industriale: Una breve panoramica del mercato attuale. Nei primi decenni del secolo scorso l’Italia risultava al secondo posto dopo la Russia per superficie coltivata ed al primo posto per resa ad ettaro. Successivamente la coltivazione di canapa industriale è stata sostanzialmente interrotta per privilegiare l'industria petrolchimica con gravi conseguenze sotto il profilo ambientale. A livello europeo, solo Francia e Spagna non hanno mai interrotto la coltivazione, seppur con andamenti diversi. Attualmente i principali paesi per produzione ed esportazione sono il Canada e la Cina, ma l’Europa resta la terza area al mondo grazie soprattutto all’incremento dato dai paesi dell’Est,…
Venerdì, 14 Agosto 2020 10:48

Buon Ferragosto!

Resilienza Italia augura a tutti voi un buon Ferragosto! Non esistono ferie per chi segue un sogno: lo staff di Resilienza Italia continua anche in questi giorni a preparare la grande partenza di Settembre per crowdfunding de il Borgo della Canapa, continuando ad espandere la Filiera Eco Canapa Italia attraverso l’inclusione di coltivatori, lo studio dei terreni, lo sviluppo di nuovi confronti tecnici per ottimizzare i risultati, preparando incontri di presentazione sul luogo. Iscriviti al gruppo del Borgo della Canapa per restare costantemente aggiornato sugli sviluppi: https://www.facebook.com/groups/IlBorgoDellaCanapa/?ref=share Lavori o vuoi lavorare nel mondo della canapa industriale? Iscriviti alla Filiera Eco…
Lunedì, 10 Agosto 2020 08:54

Canapa e biocosmetica

Scopri tutte le proprietà della canapa cosmetica L’olio di canapa è un prodotto molto apprezzato soprattutto per le sue proprietà cosmetiche. L’olio di canapa esercita un’azione idratante, rigenerante e nutriente. In particolare, ci sono alcuni componenti dell’olio di semi di canapa che presentano delle proprietà benefiche per la cura e la salute della pelle, come ad esempio l’acido Gamma Linoleico, un elemento fondamentale per garantire la salute della nostra pelle e prevenire la disidratazione, la desquamazione e tutti i disturbi della cheratinizzazione. La presenza degli acidi Grassi polinsaturi e il rapporto 1:3 degli Omega3-Omega6 permette al nostro corpo di ricevere…
Olio di canapa: 10 caratteristiche che lo rendono un alleato prezioso per la nostra salute L'olio di canapa è un prodotto dalle grandi proprietà nutraceutiche, ecco per voi la Top 10 delle sue qualità! È una delle poche fonti vegetali di acido alfalinoleico, un nutriente non prodotto dall’organismo e pertanto essenziale, soprattutto nella alimentazione vegetariana o vegana. L’equilibrio tra gli acidi grassi polinsaturi Omega 3 ed Omega 6 è ottimale, essendo in rapporto di 3 a 1. Secondo l’Istituto nazionale per la ricerca e la nutrizione il rapporto tra Omega 6 ed Omega 3 dovrebbe essere pari o inferiore a…
La canapa è un ottimo depuratore naturale – fitodepuratore - di ambienti e terreni contaminati dall’inquinamento dell’uomo. A partire dal 2017, Ispra – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale – ha riconosciuto 22 nuovi casi di danno ambientale in Italia, uno studio effettuato sul tutto il territorio nazionale, derivanti da contaminazioni inquinanti di vario genere, il numero reale può anche raddoppiare, poiché alcuni terreni risultavano contaminati da differenti tipologie di inquinanti. La fitodepurazione mediante canapa, cioè l'assorbimento o degradazione del contaminante attraverso l'azione delle piante, è particolarmente efficace in casi di ambienti contaminati da metalli pesanti. I…
Sabato, 11 Luglio 2020 21:22

Le Interviste del Borgo, parte 4

Gli appuntamenti con le interviste de Il Borgo della Canapa proseguono con le parole del Dott. Alberto Di Maio, Responsabile Fundraising di Resilienza Italia ed esperto del settore. 1) Cosa ne pensa del progetto il Borgo della Canapa? Venuto a conoscenza del progetto del Borgo della Canapa sono rimasto colpito dal potenziale di crescita sociale insito in esso, dalle sinergie che avrebbe potuto creare tra diverse categorie lavorative e, ovviamente, dal forte impatto Green che la sua realizzazione avrebbe portato sul territorio. 2) Perché ha deciso di collaborare con Resilienza Italia? Sono stato catturato dalla sicurezza e dalla volontà di…
Lunedì, 06 Luglio 2020 09:40

La canapa tessile

La canapa tessile è stata utilizzata nella storia del nostro paese in svariati campi. I tessuti freschi e robusti presenti nelle case delle campagne italiane, la conservazione dei prodotti alimentari e delle spezie in sacchi di canapa, le reti e le corde nei villaggi dei pescatori: la canapa tessile era presente nel quotidiano delle nostre vite. La produzione italiana ha detenuto per lungo tempo il record a livello mondiale per la qualità del prodotto creatovi. In seguito, a causa delle leggi che ne vietarono la coltivazione, la produzione cessò, creando un notevole incremento nel mercato di tessuti artificiali di origine…
Venerdì, 03 Luglio 2020 09:28

Le interviste del Borgo, parte 3

Gli appuntamenti con le interviste de Il Borgo della Canapa proseguono con le parole di Vincenzo Guarnieri, socio di Resilienza Italia e Presidente di Policanapa srl. 1) Cosa ne pensa del progetto il Borgo della Canapa? Mi è piaciuto da subito. Credo che la scelta di raccogliere la pianta una sola volta e lavorarla in tutti i suoi co-prodotti sia vincente; così come la realizzazione di un borgo, di un villaggio adiacente al centro polifunzionale dove la socialità è un valore. Il Profit e il No Profit che collaborano sono il futuro dell’economia che punta sull’uomo e sulla natura. 2)Perché…
Lunedì, 29 Giugno 2020 15:02

La canapa, un vero e proprio "Superfood"

La Canapa è considerata da nutrizionisti, chef ed esperti del settore alimentare un vero e proprio Superfood: il seme di canapa è uno dei frutti oleiferi più preziosi per la nutrizione. I semi di canapa contengono grandi quantità di proteine nobili, raccogliendo tutti gli amminoacidi essenziali al corretto funzionamento del corpo umano. Inoltre hanno un alto contenuto e varietà di vitamine, tra cui A, E, B1, B2, PP, C, nonché sali minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio e fosforo. La maggior parte dei grassi è costituito da omega 3 ed omega 6 e è presente anche la lecitina, che aiuta…
Lunedì, 22 Giugno 2020 16:31

La carta nella filiera della canapa

Utilizzata da millenni fino alle soglie del XX secolo, la canapa è stata impiegata per circa l’80% del fabbisogno di carta in tutto il mondo. Agli inizi del ‘900 scelte commerciali soppiantarono letteralmente la produzione di canapa per carta a favore del legname, portando un forte impatto negativo in campo ambientale: deforestazione, disboscamento, squilibrio idrogeologico e alterazioni climatiche sono alcuni tra i più evidenti riscontri. La canapa, oltre ad essere un’ottima alternativa Green e di ottima qualità, è amica degli alberi: il suo ciclo di maturazione e produzione si realizza in pochi mesi, a differenza degli alberi che richiedono, anche…
Sabato, 20 Giugno 2020 18:12

Le interviste del Borgo, parte 2

Gli appuntamenti con le interviste de Il Borgo della Canapa proseguono con le parole del Dottor Riccardo Pisanti, agronomo e coordinatore del progetto, nonché dello studio di fattibilità per lo sviluppo della coltivazione e della trasformazione della canapa, legato allo stesso. 1) Cosa ne pensa del progetto il Borgo della Canapa? Lo ritengo un’ottima opportunità per le imprese agricole, costantemente alla ricerca di coltivazioni alternative a quelle tradizionalmente inserite nella rotazione. Le peculiarità agronomiche della canapa, inoltre, offrono soluzioni a quelle zone cosiddette marginali dove la coltivazione di questa specie è una valida soluzione per territori che stentano a raggiungere…
Stando a recenti ritrovamenti fossili, la coltivazione della canapa in Europa sembra risalire addirittura al Neolitico. Si pensava che la sua introduzione in Europa risalisse al 500 d.C., ma i recenti ritrovamenti in Germania stimano che fosse già presente sul territorio fin dall’Epoca Oligocene (34 – 23 milioni di anni fa), la cosiddetta Cannabis Oligocaenica. È quindi presumibile che abbia preso parte alla storia dell’uomo europeo da molto prima delle stime di importazione note fino ad oggi. Di fatto questo reperto preistorico rivoluziona la nostra idea di espansione della pianta nel mondo . Fino a poco tempo fa, gli esperti…
Sabato, 13 Giugno 2020 12:25

Le interviste del Borgo

A partire da oggi, abbiamo deciso di condividere con i nostri lettori una breve intervista ai principali protagonisti del progetto de Il Borgo della Canapa, per aiutarvi ulteriormente a capire questa nuova realtà e la passione con cui tutti noi ci approcciamo al progetto.Ad aprire le danze, l'intervista all' architetto Daniele Menichini, professionista incaricato per la creazione delle strutture del Borgo. 1) Cosa ne pensa del progetto il Borgo della Canapa? L’idea di creare un Borgo da dedicare ad un progetto innovativo è sicuramente molto stimolane ed adeguata alla contemporaneità in cui attorno alla coltivazione di un prodotto agricolo si…
Mercoledì, 10 Giugno 2020 10:53

Lo sapevi che...

#losapevicheLa bioplastica da cellulosa di canapa, insieme all'utilizzo di fibra di canapa, è uno tra i migliori sostituti della plastica per impatto ambientale, resa economica,capacità tecnica e sostenibilità. Lo sapevi? Gli utilizzi e le potenzialità della pianta di canapa in campo industriale sono davvero molti, a impatto zero per l'ambiente e ad un costo estremamente ridotto.Iscriviti al Gruppo de Il Borgo della Canapa, aiutaci a creare una nuova realtà italiana. https://www.facebook.com/groups/IlBorgoDellaCanapa/
Martedì, 07 Aprile 2020 15:40

Aiutiamo chi ci aiuta

HRD-ONG Resilienza Italia Onlus ha avviato una campagna di raccolta fondi per sostenere con un aiuto concreto i medici, gli infermieri e, in generale, i reparti ospedalieri coinvolti nell'emergenza Coronavirus. In accordo con la dirigenza della Struttura dell’associazione RI, i fondi saranno utilizzati per fronteggiare le urgenze ed il rafforzamento delle terapie intensive delle strutture ospedaliere della Lombardia di volta in volta individuate, sulle quali daremo non appena possibile aggiornamenti e dettagli tramite i nostri consueti canali di comunicazione. Abbiamo aperto la campagna “Combattiamo il Coronavirus e rafforziamo le terapie intensive” perché vogliamo tener fede alla nostra mission rispondendo ai…
Lunedì, 24 Febbraio 2020 16:45

Alla scoperta dell'Olio di Cbd

Che cos'è l'olio di CBD? Il CBD oil o olio di canapa è un prodotto estratto dall'omonima pianta, in grado di assicurare all'organismo una serie di benefici che sono oggetto di sempre maggiore interesse da parte del mondo scientifico.Quando si parla di cannabis si è portati a pensare agli stupefacenti e agli effetti poco vantaggiosi che hanno sull'individuo; tuttavia, l'olio in questione, pur derivando dalla medesima specie vegetale, in realtà non ha nulla a che vedere con l'azione psicoattiva della droga. Al contrario è in grado di apportare diversi effetti benefici sia sotto il profilo mentale che sotto il profilo…
Lunedì, 17 Febbraio 2020 12:33

La Croazia verso la legalizzazione

Primo paese europeo a legalizzare la cannabis? In Croazia è stata proposta una legge per legalizzare la cannabis e permettere ai maggiorenni di coltivare fino a 9 piante. Mirela Holy, la politica che l’ha proposta, invita il paese ad un dibattito pubblico prima dell’iter parlamentare raccontando i benefici portati dalle legalizzazioni in Canada e USA. La Croazia potrebbe essere il primo paese europeo a legalizzare la cannabis anche per l’utilizzo ricreativo. La politica Mirela Holy, fondatrice del partito chiamato ORaH, ha lanciato la proposta e ora si sta facendo in quattro per raccontare i benefici economici che ne deriverebbero per…
Martedì, 11 Febbraio 2020 12:48

Canapa alimentare: benessere a tavola per tutti

Canapa alimentare: benessere a tavola per tutti La canapa alimentare presenta importanti proprietà nutrizionali; l'assenza di glutine, inoltre, la rende un alimento adatto in caso di celiachia. La canapa alimentare, un cereale poco usato nella nostra tradizione alimentare, ha delle proprietà nutritive molto importanti e può essere utilizzata in sostituzione del frumento nei regimi alimentari per celiaci. Le proprietà nutritive della canapa la rendono un alimento molto nutriente, ricco di proteine vegetali e di aminoacidi essenziali, adatto a chiunque voglia seguire una dieta sana. Nuovi cereali per un'alimentazione più sana Cresce sempre più il numero di persone che si avvicina…
I benefici dell’utilizzo della canapa in edilizia Fino ad oggi la possibilità di costruire a livello industriale con materiali a impatto negativo di CO2 era molto remota, la canapa invece è già disponibile in diverse soluzioni industrializzate ad alta efficienza energetica, facilmente fruibili e competitive (dai Biomattoni, alle macchine spruzzatrici e intonacatrici, dai Biocompositi premiscelati in impianto, ai pannelli e murature prefabbricate). Inoltre in termini di prestazioni ambientali la canapa cresce velocemente e in soli 4 mesi un ettaro coltivato produce circa 12 tonnellate di questa pianta che, attraverso il processo della fotosintesi, assorbe anidride carbonica rilasciando ossigeno e immagazzinando…
La canapa è un’alleata preziosa nelle sfide ambientali. Non solo perché può essere fondamentale nel cambio di paradigma dall’uso sfrenato di derivati del petrolio, come ad esempio la plastica, o per l’enorme riduzione che potrebbe portare ai livelli di CO2 che immettiamo nell’atmosfera o per ridurre la deforestazione: può essere la chiave per aiutarci a ripulire letteralmente il pianeta tramite la fitorimediazione. “Uno dei primi esempi moderni nell’utilizzo di piante per ripulire terreni contaminati è stato avviato in America agli inizi degli anni ’90″, racconta Mario Catania a proposito di fitorimediazione nel libro pubblicato da Diarkos. “E l’ennesimo paradosso che…
Lunedì, 20 Gennaio 2020 11:20

Via libera per la cannabis alimentare

La cannabis può approdare sulle tavole italiane. Il 16 gennaio 2020 è stato pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il Decreto che fissa i limiti massimi di tetraidrocannabinolo (THC) negli alimenti. Tale decreto si attende dal dicembre 2016, cioè da quando il disegno di legge presentato nel 2015 fu tramutato nella famosa legge n° 242, approvata con lo scopo di promuovere la coltivazione di canapa e le varie filiere di trasformazione ad essa collegate. Via libera, quindi, a biscotti, taralli, pane, farina, olio, ma anche ricotta, tofu e birra contenenti il principio attivo. Per la Coldiretti con il decreto “sono state date…
La bocciatura del 16 Dicembre scorso Il M5S torna alla carica sulla cannabis light: dopo la bocciatura dell’emendamento alla legge di bilancio, ora i pentastellati ci riprovano alla Camera con il decreto Milleproroghe. Del resto, lo avevano annunciato subito dopo il primo stop al loro tentativo di imporre la “canna di Stato”. “Abbiamo perso una battaglia, ma non la guerra”, avvertirono dopo che la presidente di Palazzo Madama, Elisabetta Casellati, ne aveva bloccato l’emendamento alla manovra, ritenendolo inammissibile. L'accelerata dei 5 Stelle si fa forza della recente sentenza a favore dell'auto coltivazione della marijuana: l'intenzione dei pentastellati è di fare…
Investire sulla Canapa potrebbe diventare a breve un'opportunità reale per i risparmiatori Italiani ed Europei. Ad aprire uno spiraglio, l'arrivo del primo Etf (exchange-traded fund) europeo dedicato alla canapa, e sarà disponibile in Inghilterra, Irlanda ed Italia. Lanciato dal fondo Canadese Purpose Investments, Medical Cannabis and Wellness Etf sarà disponibile dal 13 Gennaio, quando verrà quotato in Germania secondo quando afferma il Financial Times. Secondo le ultime stime di Jefferies equity research, la canapa è un affare da 11 miliardi a livello globale e potrà arrivare a 50 nei prossimi dieci anni; altre fonti affermano che il mercato potrà invece…
Alle soglie del 2020, numerosi ed affermati studi ci informano che il 70% circa dei rifiuti presenti nei nostri oceani è composto da prodotti di plastica usa e getta. È quindi facile intuire come il problema sia urgente e grave. Il processo di decomposizione della plastica è lentissimo, di conseguenza il suo accumulo nelle acque aumenta, rilasciando così frammenti di residui che vengono ingoiati dalle specie marine presenti, che a loro volta verranno mangiate da noi, entrando inevitabilmente a far parte della catena alimentare. La questione è seria poiché ne possono derivare anche gravi problemi di tipo sanitario. La produzione di…
Lunedì, 23 Dicembre 2019 17:47

Canapa, una pianta dai mille usi

Non c’è accordo sul numero esatto di utilizzi che si possono fare della pianta di canapa. Quello che è sicuro, è che sono davvero tanti e si incrociano tra prodotti della tradizione e nuovi studi che solo le moderne tecnologie permettono. Il primo ritrovamento di un manufatto in canapa risale a più di 9 mila anni fa. La scoperta è stata fatta nel 2013 dal professor Ian Hodder, ed è la testimonianza che la canapa, per molte sue proprietà, ha accompagnato l’umanità in quasi tutta la sua storia. Anche in Italia abbiamo avuto una forte tradizione agro-industriale legata alla canapa…
Lunedì, 16 Dicembre 2019 17:18

Natale Solidale con Italia Non Profit

Quest'anno Resilienza Italia Onlus partecipa al Natale Solidale di Italia Non Profit. Si avvicinano le festività e sorge la classica domanda: cosa regalare per Natale? Quest'anno Resilienza Italia Onlus ha deciso di partecipare al Natale Solidale di Italia Non Profit. Che si tratti di bambini, ambiente, animali, persone anziane, ricerca medica... ognuno di noi ha un tema o una causa che gli sta più a cuore: trovala e avrai aggiunto al tuo regalo un valore nuovo. Farai capire al destinatario del tuo regalo che lo conosci a fondo, che avete qualcosa in comune. Il Natale solidale non significa bancarelle improvvisate. I…
Lunedì, 09 Dicembre 2019 12:43

Un'iniziativa green per il futuro

Se noi avessimo ettari ed ettari di uliveti, ma non avessimo un frantoio, cosa ci faremmo con i frutti di questa pianta? Questo è quello che sta succedendo con la canapa, ci sono ettari ed ettari di terreni coltivati, ma non esistono centri idonei che trasformino i quattro prodotti derivati da questa pianta in prodotti finiti pronti a immettersi nel mercato e quindi produrre benessere ed economia per il nostro paese. Ecco il perché del nostro progetto pilota nazionale, il primo centro polifunzionale di trasformazione e ricerca "Il Borgo della Canapa". La nostra iniziativa solidale, che prevede la donazione di…
Lunedì, 02 Dicembre 2019 11:50

Una ONLUS per il Popolo

Resilienza Italia ONLUS è nata per il Popolo. Resilienza Italia ONLUS si oppone fermamente ad un sistema che non consideri inalienabile la dignità umana della persona o che la tratti, presuntuosamente ed in modo odioso, alla stregua di una merce di scambio “negoziabile”. L’obiettivo di Resilienza Italia ONLUS è: promuovere, divulgare e tutelare i diritti fondamentali ed inalienabili dell’uomo vigilare che non vengano violati proditoriamente segnalare coloro i quali si macchino di tali violazioni fare in modo che vengano ripristinati quei diritti sottratti illegittimamente, privando la persona umana (status anche costituzionalmente riconosciuto, che precede e domina quello di semplice “cittadino”)…
Lunedì, 25 Novembre 2019 10:44

Progetto "Il Borgo della Canapa"

Il Borgo della Canapa di Resilienza Italia Onlus Il progetto "Il Borgo della Canapa"  è una grande opportunità per l’agricoltura italiana e si propone di creare il primo Centro Polifunzionale Sperimentale (ripetibile in tutte le regioni d' Italia) che funga da volano per riqualificare, riconvertire e radicare nuovamente la storica Cultura della Canapa nei territori agricoli del nostro Paese, in maniera da poter creare un circuito economico virtuoso, dal seme alla farina, dall’olio ai prodotti lavorati dalle sapienti manifatture italiane del settore alimentare, con la collaborazione di esperti e il contributo di agricoltori, imprenditori e produttori a livello nazionale. La nostra iniziativa solidale, che…
Lo sapevi che le donazioni hanno anche un risvolto fiscale? Con la Riforma del Terzo Settore sono previste nuove regole più vantaggiose a partire dal 1 gennaio 2018 per sostenitori di Onlus, Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale, Organizzazioni non governative (ONG) e Cooperative Sociali. Quali sono le agevolazioni fiscali per le donazioni delle aziende? Le agevolazioni fiscali per le donazioni delle aziende possono essere di diverso tipo: le aziende possono dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato (senza il limite dei 70.000 euro, come precedentemente previsto) sempre nel limite del 10%, nel caso in cui la deduzione superi il…
Diamo il giusto risalto ad un articolo dell'Unione Sarda.it, pubblicato online il 19 luglio scorso, intitolato così:  Cannabis, Coldiretti: "Coltivarla in Italia creerebbe 10mila posti di lavoro" La coltivazione, trasformazione e commercio della cannabis a scopo terapeutico in Italia potrebbe garantire un reddito di 1,4 miliardi e almeno 10mila posti di lavoro dai campi ai flaconi. La stima arriva da Coldiretti che ha commentato le dichiarazioni del Ministro della Salute Giulia Grillo sull'aumento del 50% dell'importazione in Italia di cannabis terapeutica dall'Olanda.
Martedì, 22 Gennaio 2019 11:10

Manifesto per la Cannabis libera

La realizzazione congiunta del Manifesto per la Cannabis Libera, aperto alla sottoscrizione pubblica e sul quale sarà sviluppata la pressione territoriale tesa al cambiamento delle odierne politiche sulla cannabis che penalizzano i consumatori ed i coltivatori per uso personale oltre a creare un grosso danno sociale, su diversi livelli, nel nostro Paese. Con questo Manifesto si vuole lanciare un forte messaggio affinché ogni cittadino possa valutare autonomamente se sia giusto o meno un deciso cambio di approccio sul tema, passando da un proibizionismo irreale ed irrealizzabile evidentemente anacronistico ed antiscientifico, che di fatto condanna persone per condotte innocue e personali,…
Lunedì, 07 Maggio 2018 11:30

I 30 Diritti Umani Universali

Nessuno te li insegna Nessuno te li può sottrarre Sono Universaii ed Inalienabili Divulgali tu per primo!